jump to navigation

Regolazione delle sospensioni 2 settembre, 2008

Posted by arahkibo in Tuning.
Tags:
trackback

L’ammortizzatore di serie della 1200GS ha 2 regolazioni:
1 precarico della molla
2 frenatura idraulica (rebound)

il primo regola la durezza della molla. Una molla morbida reagisce piu’ velocemente e con piu’ escursione alle asperita’ con una sensibilita’ maggiore nei piccoli urti. Una molla dura reagisce piu’ lentamente e con meno escursione.
Con un settaggio morbido (basso precarico, low) si ottiene un maggior confort di guida, l’ammortizzatore reagisce anche alle piccole irregolarita’ del terreno, la trazione migliora. Per contro, in caso di urti violenti, si rischia di finire la corsa e andare a pacco.
Con un settaggio duro (elevato precarico, high) si ottiene un comportamento piu’ duro delle sospensioni, l’ammortizzatore funziona solo in caso di urti forti e la trazione e’ inferiore. Il confort ne risente. Questo settaggio e’ da utilizzare in fuoristrada in caso di forti dislivelli, salti; oppure su strada perfetta (simile ad una pista), aumenta la precisione di guida.

La frenatura idraulica regola la velocita’ di distensione dell’ammo una volta compresso. Se si esclude la frenatura, l’ammortizzatore, in seguito ad un urto, tornera’ alla massima velocita’, alla posizione originale. La velocita’ dipende dal precarico della molla e dal peso della moto/pilota. Una frenatura tutta chiusa comporta una lenta distensione dell’ammo e quindi abbassa la reattivita’ in caso di urti consecutivi che trovano l’ammo ancora non completamente esteso.

Un settaggio definitivo non esiste, dipende dal carico e dal percorso, in ogni caso, a meno che non dovete fare la Paris Dakar, non e’ particolarmente complicato.

Personalmente regolo l’ammo aprendo di circa 15 click dalla posizione di tutto chiuso del precarico molla. La frenatura e’ aperta di 1 giro dal tutto chiuso.
Questo e’ il settaggio con le borse (3 vario) + moglie (55Kg) e me (90Kg) la moto e’ un ADV.
Quando vado da solo ammorbidisco di circa 4/5 click l’ammo. La frenatura in linea di massima va bene e non la tocco mai.

A volte su strade off, sassose e irregolari, apro di 5 click l’ammo (verso Low) per aumentare il confort del passeggero. Usciti su strada indurisco.

Se sentite che su strada, specialmente in curva, la moto tende ad ondeggiare troppo, chiudete di 1/4 di giro alla volta, la frenatura idraulica.

L’ammortizzatore anteriore, l’ho messo a 3 click, ma ancora devo sperimentare altri settaggi, penso che comunque non conviene andare oltre al 4to click tranne in situazioni particolari.

La procedura di setup non e’ ancora terminata, va ancora affinata, ma in linea di massima e’ un buon setup di partenza.

Consiglio comunque di non utilizzare mai settaggi estremi (troppo duro, troppo morbido) a meno che non si sappia perfettamente cosa si sta facendo, un settaggio completamente sbagliato puo’ avere conseguenze anche pericolose!

Nel caso in cui il settaggio ottenuto, dopo varie regolazioni, non sia soddisfacente, conviene ripartire dal setup standard descritto sul manuale della moto.

Commenti»

No comments yet — be the first.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: