jump to navigation

Regolazione delle sospensioni 2 settembre, 2008

Posted by arahkibo in Tuning.
Tags:
add a comment

L’ammortizzatore di serie della 1200GS ha 2 regolazioni:
1 precarico della molla
2 frenatura idraulica (rebound)

il primo regola la durezza della molla. Una molla morbida reagisce piu’ velocemente e con piu’ escursione alle asperita’ con una sensibilita’ maggiore nei piccoli urti. Una molla dura reagisce piu’ lentamente e con meno escursione.
Con un settaggio morbido (basso precarico, low) si ottiene un maggior confort di guida, l’ammortizzatore reagisce anche alle piccole irregolarita’ del terreno, la trazione migliora. Per contro, in caso di urti violenti, si rischia di finire la corsa e andare a pacco.
Con un settaggio duro (elevato precarico, high) si ottiene un comportamento piu’ duro delle sospensioni, l’ammortizzatore funziona solo in caso di urti forti e la trazione e’ inferiore. Il confort ne risente. Questo settaggio e’ da utilizzare in fuoristrada in caso di forti dislivelli, salti; oppure su strada perfetta (simile ad una pista), aumenta la precisione di guida.

La frenatura idraulica regola la velocita’ di distensione dell’ammo una volta compresso. Se si esclude la frenatura, l’ammortizzatore, in seguito ad un urto, tornera’ alla massima velocita’, alla posizione originale. La velocita’ dipende dal precarico della molla e dal peso della moto/pilota. Una frenatura tutta chiusa comporta una lenta distensione dell’ammo e quindi abbassa la reattivita’ in caso di urti consecutivi che trovano l’ammo ancora non completamente esteso.

Un settaggio definitivo non esiste, dipende dal carico e dal percorso, in ogni caso, a meno che non dovete fare la Paris Dakar, non e’ particolarmente complicato.

Personalmente regolo l’ammo aprendo di circa 15 click dalla posizione di tutto chiuso del precarico molla. La frenatura e’ aperta di 1 giro dal tutto chiuso.
Questo e’ il settaggio con le borse (3 vario) + moglie (55Kg) e me (90Kg) la moto e’ un ADV.
Quando vado da solo ammorbidisco di circa 4/5 click l’ammo. La frenatura in linea di massima va bene e non la tocco mai.

A volte su strade off, sassose e irregolari, apro di 5 click l’ammo (verso Low) per aumentare il confort del passeggero. Usciti su strada indurisco.

Se sentite che su strada, specialmente in curva, la moto tende ad ondeggiare troppo, chiudete di 1/4 di giro alla volta, la frenatura idraulica.

L’ammortizzatore anteriore, l’ho messo a 3 click, ma ancora devo sperimentare altri settaggi, penso che comunque non conviene andare oltre al 4to click tranne in situazioni particolari.

La procedura di setup non e’ ancora terminata, va ancora affinata, ma in linea di massima e’ un buon setup di partenza.

Consiglio comunque di non utilizzare mai settaggi estremi (troppo duro, troppo morbido) a meno che non si sappia perfettamente cosa si sta facendo, un settaggio completamente sbagliato puo’ avere conseguenze anche pericolose!

Nel caso in cui il settaggio ottenuto, dopo varie regolazioni, non sia soddisfacente, conviene ripartire dal setup standard descritto sul manuale della moto.

Arrivare in cima ha il suo “peso” 31 agosto, 2008

Posted by arahkibo in Uncategorized.
Tags: ,
add a comment

250Kg di moto non sono pochi, se poi ci mettiamo le valige, i bagagli e il passeggero, possiamo arrivare a 400Kg che possono diventare 500 quando saliamo noi. 5 Quintali ?!?!?!?

Tuttavia la 1200GS, quando si guida, non dimostra tutto il suo peso, sembra molto piu’ leggera e risulta molto maneggevole. Questa sensazione e’ dovuta in gran parte alla distribuzione dei pesi, grazie anche al motore boxer, che abbassa notevolmente il baricentro.

In alcune situazioni pero’, il peso si fa sentire!

Mi accingevo a percorrere una salita di discreta pendenza (la foto non rende) e di fondo decisamente inconsistente (pietre, ghiaia, sabbia…) quando ho mancato la traiettoria ideale. In 2 e’ molto difficile andare dove si vuole in questi casi, mi sono quindi fermato per correggere e far scendere il passeggero.
Mentre spostavo la moto su una zona con fondo migliore, per poter ripartire, il terreno sotto ai miei piedi ha ceduto, sono scivolato e non ho potuto sostenere il peso del bestione che si e’ accasciato dolcemente al suolo, anche perche’ c’era il mio piede sotto!
La moto non ha riportato conseguenze oltre a qualche graffietto, il problema e’ stato rimetterla dritta!
Nonostante fossimo in 2, la pendenza della salita e il fondo sdrucciolevole hanno reso estremamente faticosa questa operazione, ma alla fine abbiamo vinto!

Avere un passeggero in questi percorsi e’ molto penalizzante, e’ piu’ faticoso, richiede maggior concentrazione e alcuni tratti diventano impossibili. In compenso quando si tratta di rialzare la moto e’ molto utile!

Alla fine ne e’ valsa le pena, il panorama in cima era spettacolare:

Sempre sulle gomme… 29 agosto, 2008

Posted by arahkibo in Hardware.
Tags:
add a comment

Qui c’e’ un’ottima letteratura per quanto riguarda le Conti Trail Attack:

http://www.advrider.com/forums/showthread.php?t=279736

Gomme per il 1200GS 29 agosto, 2008

Posted by arahkibo in Hardware.
Tags:
add a comment

Le gomme sono una scelta cruciale, da esse dipendono la sicurezza e le prestazioni della moto.

Attualmente monto delle Bridgestone Battle Wing, devo dire che non vanno male, anche se non le ho mai provate sul bagnato dove sembra che non siano proprio eccellenti. A breve dovro’ cambiarle. La scelta della gomma dipende dal tipo di utilizzo primario della moto. Personalmente la utilizzo principalmente su strada, ma non disdegno il FUORIstrada. Ovviamente una gomma che fa tutto non esiste e quindi bisogna fare una scelta rinunciando a qualcosa da qualche parte. In questo momento rinuncio al fuoristrada spinto e mi accontento degli sterrati, ma mi riservo un giorno di montare delle tassellate che secondo me non vanno neanche tanto male sull’asfalto…

Qui ci sono le misure delle gomme del 1200GS:

Anteriore:

110-80 R19 59V

Posteriore:

150-70 R17 69V

Dopo essermi documentato sulla Rete, ho individuato le seguenti candidate:

  1. METZELER TOURANCE (NON EXP)
  2. MICHELIN ANAKEE (I o II)
  3. CONTINENTAL TRAIL ATTACK
  4. HEIDENAU K60

Le prime tre sono gomme quasi stradali, ma non disdegnano un fuoristrada leggero, la Heidenau invece e’ piu’ vicina ad una gomma tassellata, ma a quanto sembra dai commenti di chi l’ha provata, va bene anche su strada e come se non bastasse costa anche poco!

A questo LINK e’ possibile vedere le foto della maggior parte delle gomme utilizzabili sul GS, il problema e’ che parla in tedesco!

Quali sono i PRO e CONTRO di queste gomme? Vediamo:

METZELER TOURANCE (NON EXP)

Una delle gomme storiche nel mondo delle endurone, c’e’ poco da dire, sono gomme eccezionali ora (purtroppo dicono) sono state sostituite dalle EXP che pero’ hanno caratteristiche completamente differenti.

PRO: Ottima tenuta in curva, anche sul bagnato. Lunga durata. Buon comportamento in off leggero.
CONTRO: Ci sono stati molti casi di un difetto di bilanciamento dovuto ad un vizio della gomma, mi risulta comunque che le gomme affette siano state tutte cambiate in garanzia. Rumorosita’ elevata.

MICHELIN ANAKEE (I o II)

Altra gomma leggendaria, si va sul sicuro con le Anakee. Ora c’e’ la versione II che promette una durata superiore del 29% a parita’ di tenuta sul bagnato. Purtroppo non ho trovato molte testimonianze sulla nuova versione…

PRO: Ottima tenuta in curva, anche sul bagnato.
CONTRO: Durata non eccezionale. Scalettatura. Comportamento a volte imprevedibile. Rumorosita’ elevata.

CONTINENTAL TRAIL ATTACK

Gomma abbastanza recente, non c’e’ una grande letteratura in Rete, ma per essere una gomma nuova ha avuto una grande risonanza e vanta una folta schiera di fans. Viene attualmente montata come primo equipaggiamento sulle nuove BMW GS.

PRO: Ottima tenuta in curva, anche sul bagnato. Bassa rumorosita’. Ottimo drenaggio dell’acqua.
CONTRO: Nessuno di rilievo finora riscontrato.

HEIDENAU K60

Purtroppo non ho trovato molto su questa gomma, tuttavia la maggior parte dei possessori ne e’ abbastanza soddisfatto.

Misura Gomme 1200GS 29 agosto, 2008

Posted by arahkibo in Hardware.
Tags:
add a comment

Anteriore:

110-80 R19 59V

Posteriore:

150-70 R17 69V

Hello world! 2 agosto, 2008

Posted by arahkibo in Uncategorized.
add a comment

Il primo post e’ sempre quello piu’ difficile, non si sa mai cosa scrivere. Quindi non scrivero’ niente!